sabato 27 dicembre 2008

Panta rei

"Non ci si può bagnare due volte nello stesso fiume" a patto di non volerlo seguire fino al mare.
Prendo spunto da questa frase di Eraclito, da me alterata, per una riflessione sullo sviluppo della coscienza umana. Bastano pochi attimi per cambiare la propria visione del mondo e diventare una persona nuova.
In questi giorni, dopo la sbandata, mi sono trasformato, ritirando fuori quello che credevo perso, con in più un pizzico di fame (nel senso più ampio possibile) che risveglia i sensi, gli istinti e rende visibili gli obbiettivi.
Dopo un lunghissimo sonno, sono due le richieste al risveglio: una pisciata e da mangiare....
Che ci si saldi alle situazioni, seguendole fino alla foce, o si lasci scorrere per cercare nuova acqua, il risultato pratico non cambia. Nel primo caso cambiano i panorami, nel secondo resta la riva ma cambia l'acqua. Nessuna delle due scelte è totalmente giusta o sbagliata; entrambe scorrono a modo loro

Marco Drvso
Posta un commento