venerdì 8 giugno 2007

controvoglia

Vi sono cose che solo chi le ha provate può capire. Una di queste è fumare.
Uno che non è mai stato tabagista, giustamente, si chiede come si possa ingoiare del fumo (decisamente dannoso) e fetere tutto il giorno. Ricordo bene Leonardo sentiva a distanza l'odore della mia sigaretta (fumata anche 10 minuti prima). (Devo riconoscergli che è stato il solo a farmi notare che puzzavo di tabacco). Il non fumatore guarda il tabagista con malcelato disprezzo, come chiunque guarda un robboso. Io sono stato un non tabagista molesto e so cosa pensano e dicono! Posso dirlo, ero un vero rompicoglioni!!!
Bisogna dirlo, non me ne vogliano i diretti interessati, i non fumatori sono dei gran rompicoglioni!!! Non tutti, solo il 98%.
Dopo aver passato i primi 18 anni della mia vita a rompere i coglioni, ho cominciato a fumare.... a dire il vero, mi facevo gran cannoni da anni, ma niente sigarette e me ne vantavo(la mente umana è una cosa contorta)!
Da buon ex rompicoglioni, ho sempre cercato di essere coerente e non ho mai imposto il mio fumo: ho sempre cercato le aree apposite, evitavo di fumare in presenza di bambini e donne incinte, non sboffavo in faccia alla gente (atteggiamento odioso) a costo di produrmi in incredibili contorsioni del collo per spedire il fumo lontano dal circolo di discussione, etc. D'altro canto (i miei lo sanno) camera mia era una ciminiera; si lamentavano, ma quello e il bagno erano luoghi sacri al culto della nuvola. Preciso una cosa: ho sopportato il freddo invernale ed il caldo estivo a causa della (sacrosanta) legge sui luoghi pubblici, ho sopportato lunghi viaggi intreno senza fumare, l'onta di quelle specie di acquari dove relegano i fumatori etc, ma una cosa era certa: se il non tabagista si trovava in area fumatori, poteva nadare a farsi fottere!
Fumare è bello! se si esclude il raschio mattutino, il catarro giornaliero e (l'ho scoperto dopo) la puzza che si emana. Se avessi saputo prima quanto puzza un fumatore, non avrei mai iniziato...
è un vizio di merda, costoso e cancerogeno, però... è un'ottima scusa per prendersi una pausa, aiuta ad ammazzare i tempi morti, facilita la digestione e il defecare, stimola una corretta respirazione (quando ho smesso, ho dovuto imparare nuovamente i rudimenti della respirazione), e tanto ancora. Sopratutto è un ottimo scudo: nessuno disturba un fumatore in religiosa meditazione. Osservare il fumo che si innalza, spinto dalle correnti ed illuminato dalle luci è un gioco piacevole. Potrei elencare per ore i piaceri che mi ha dato la sigaretta.
Dopo tutto questo, ancora mi chiedo: perché ho smesso?
Non lo so! So che una sera (dopo centinaia di tentativi, fioretti etc), mi sono detto: posso smettere? da li è partito un gioco al massacro. La prima settimana è stato un incubo!!!!!!!!!!! poi, lentamente, ho cominciato ad abituarmi. ogni giorno è una sfida nova e le sfide mi piacciono.
Ora sono in quel limbo dei tossici che non pensano ad altro che la propria droga, conscio che un solo tiro è sufficiente a farmi correre da un tabaccaio.
Ho smesso controvoglia e ne sono fiero! non dico che sia stata la cosa migliore che ho fatto, in vita mia, ma una delle più sfiziose.
Sto riuscendo in quello in cui molti che conosco hanno fallito e rinunciato. una piccola soddisfazione che volevo condividere con tutti!
MArco
Ps
maldizione ai cellulari! oggi ho perso un bel po' di telefonate a causa di quel cazzo di strumento che si spegne prima che possa vedere chi sta chiamando.... qualcuno mi starà odiando, pensando che gli ho riattaccato in faccia e non so chi sia...

3 commenti:

Rabbit don't Come Easy ha detto...

Complimenti vivissimi per questa "ode al fumatore".
Complimenti ancor più sentiti, in quanto oramai sei passato dall'altra parte della barricata.

Su una cosa, che dici fra le righe, hao perfettamente ragione: per quale assurdo motivo il fumatore viene trattato come un appestato!? Più di una volta mi è stato chiesto di spostarmi perchè la mia sigaretta dava fastidio... Ed eravamo all'aperto!!! (e bada che pure io faccio le contorsioni col collo per non soffiare in faccia alla gente!)
Probabilmente, come dice il Corvo, "questa roba mi ucciderà". Sempre che prima di allora non mi uccida un non-fumatore a furia di rompermi i co****ni ! ! !

Anonimo ha detto...

Fumare fa bene all'anima.

Muore questo inutile giorno già usato.
Vorrei soffiarci sopra fumo nero, perchè diventi nebbia.
Ma me ne vado a dormire: ho finito il pacchetto.

Tanto di me solo pochi ne sanno.

Notturnamente anonima.

Druso ha detto...

e fumi...
può essere che ti ho fatto uno squillo nei giorni scorsi e non mi hai risposto?
Se così non fosse, il gioco si complica non poco..