martedì 27 gennaio 2009

Del corteggiamento

Non sono certo io il soggetto più idoneo a discutere certi argomenti.
I lettori affezionati sanno cosa sto vivendo in questi giorni. Per la prima volta mi sto mettendo in gioco nel tentativo di dare vita a una storia; il tutto con i giusti movimenti e gli errori del caso.
Ieri, ad esempio, mi ha dato uno stop sul fine serata. Ogni soggetto grugnente mi direbbe "no vuol dire sì, dovevi insistere". Non che mi sia tirato indietro subito, ma ho preferito stare al gioco, insistendo quanto basta.
Entrambi ci stiamo studiando, per le ragioni più disparate. Per quanto concerne me: sono scottato, deluso. Prima di dare troppa confidenza preferisco andarci con i piedi di piombo, a costo di sembrare più timido di quel che sono. Sono sotto test e faccio di tutto per non sbagliare, ma anche lei è sotto analisi.
Se la conosceste, capireste perché ho perso la testa.
Marco Drvso
Posta un commento