venerdì 2 gennaio 2009

Secondo giorno

È il 2 gennaio e sono spalmato sulla poltrona con il lavoro fermo, l'influenza, il cuore ancor un po' affranto, il telefono scarico, ciononostante sono ottimista. Nel suo piccolo, l'anno è iniziato bene: ho risentito persone che da tanto non vedo e mi ha fatto un piacere immenso (soprattutto una certa persona di Lecco), la sistemazione del libro va a gonfie vele, studio, mi sto limitando con i viziacci e l'edificazione della mia nuova immagine da lasciare al mondo prosegue e, soprattutto, non ci sono stati i temuti 2 giorni di assenza di lettori nel blog (grazie!!!). Tutto sommato non posso lamentarmi, è solo il 2, ci sono ancora 363 giorni da cavalcare.
Oggi ho ascoltato buona musica, compresi due file audio inviatimi da un'amica che ho ascoltato con piacere e fatto belle chiacchierate in chat (non mi arrischio ad avvicinarmi ad altri esseri umani, evitando di diffondere il contagio).
Stavo riguardando le foto di capodanno... Silvia ha ragione, sono tremendamente narciso.
Per le prossime due ora sarò in compagnia di ミラーさん、サントスさん e di tutti gli altri tremendi personaggi del mio libro di giapponese.
Un bacio caloroso a tutte/i!

Marco Drvso
Posta un commento