mercoledì 19 marzo 2014

La follia umana e la nutria nel laghetto

Le nutrie sono simpatici animaletti originari del Sud America, diffusi nel mondo a causa dell'immorale uso delle loro pelli, nell'industria delle pellicce e affini, con il nome ambiguo di "pelliccia di castorina".
Simpatiche creature che, ammettiamolo, non sono famose per la loro bellezza, infatti più che castori sembrano dei grossi toponi pelosi e l'oscena coda non aiuta; non a caso il nome scientifico è myocastor coypus. Qui in Lombardia basta pronunciare il nome nutria, per sentire commenti poco piacevoli nei confronti della bestiola in questione. Ricordo una frase che racchiude la questione bruttezza (pronunciata da non ricordo chi, ai tempi delle superiori), che trovai particolarmente spiritosa ed emblematica: "anche se fanno schifo al cazzo, sono creature di dio".
Purtroppo, sono famose anche per la grande quantità di carcasse sulle statali e per i tanti danni ai fossi ed altre infrastrutture idriche..
Nonostante la pessima fama, la trovo una creatura simpatica.
Domenica ero al Parco delle cave (uno dei polmoni verdi di Milano che rischia di essere distrutto dall'expo e dalla speculazione) a fare una passeggiata con la dolce meta ed ho visto qualcosa che si muoveva in uno dei tanti laghetti. Era una nutria che nuotava paciosa e, di tanto in tanto, si immergeva, credo per recuperare cibo, mostrando al mondo la sua orripilante coda da ratto.
Io ero immerso nei tanti pensieri di questi giorni, circondato da una chiazza di verde che rischia di morire, già proiettato alla settimana lavorativa e davanti a me vedevo quell'essere che, incurante del mondo, si godeva il suo bagnetto primaverile, inondata da un caldo Sole. In quel momento ho realizzato di invidiare un animale che, comunemente, viene chiamato "schifo".
Mi è stata sbattuta in faccia una verità incontrovertibile: noi umani sprechiamo il tempo ad avvelenarci l'esistenza, mentre il resto della fauna se la gode, salvo quando ha a che fare con noi.
Quella nutria se ne frega totalmente dei mercati mondiali, della crisi economica, della Crimea, etc. Nessuna nutria costruisce armi per uccidere le nutrie.
Farà anche schifo al cazzo, ma ha una qualità della vita molto superiore alla media umana...

Marco Drvso
Posta un commento