sabato 22 novembre 2008

Basta!

Si muore sul lavoro perché si risparmia sulla sicurezza, grazie alla connivenza dei soliti. Si taglia su tutto ciò che serve al paese, per mantenere gli stessi soliti. Si uccide la scuola, la ricerca e la sicurezza, sempre per i soliti. I soliti che costruiscono opere pubbliche con il culo. Si muore in una scuola, perché si risparmia sulla manutenzione.
Mentre si trovano soldi per alitalia e banche, la gente muore sotto i calcinacci di una scuola, nelle buche della strada, nelle mani di pseudo medici con amicizie altolocate.

Drvso
Posta un commento